Il San Luigi Gonzaga Per le fasce deboli

San Luigi Gonzaga Odontoiatria

Quello del San Luigi Gonzaga è  un progetto veramente ambizioso: un’odontoiatria di eccellenza accessibile a tutti con prestazioni al altissimo contenuto tecnologico. Questo grazie alla ricerca e all’innovazione.

 

Il dato da analizzare con attenzione è che da una ricerca del 2012 solo il 25% della popolazione si reca regolarmente dal dentista. La restante parte si rivolge dall’odontoiatra solo nel caso di acuzie. Il dato di per se è già molto allarmante perchè significa che tantissime patologie derivano da una mancata prevenzione. Come sappiamo poi, con la crisi economica in atto, questi dati sono ulteriormente peggiorati, con persone che trovandosi senza reddito, non possono beneficiare delle cure odontoiatriche.

Riteniamo che il problema dei costi delle cure odontoiatriche sia uno dei principali deterrenti per un accesso più continuativo alle cure per una larga parte della popolazione. Cosa che permetterebbe un’adeguata prevenzione sul territorio.

Bisogna allora cercare di avvicinare alla salute orale quel 75% della popolazione che la trascura, offrendo qualità e allo stesso tempo costi contenuti. Questo però può avvenire solo attraverso strutture più ampie e meglio organizzate rispetto agli studi meno professionali.

Mi riferisco a strutture ottimamente attrezzate in grado di offrire alta qualità in ciascuna branca odontoiatrica, di affrontare significativi investimenti in tecnologie e in organizzazione – situazione spesso impraticabile per le piccole realtà – il tutto a tariffe chiare trasparenti e con un ottimo rapporto costi benefici.

San Luigi Gonzaga Denti

Strutture in grado di contrastare la illecita e pericolosa piaga dell’abusivismo professionale e delle attività commerciali odontoiatriche definite low-cost. Non meno importante, poi, è arginare il grave fenomeno del turismo odontoiatrico verso paesi che non garantiscono assolutamente il nostro livello di preparazione e sicurezza professionale e che rappresenta solo una falsa convenienza terapeutica per sprovveduti che pensano di risparmiare denaro.

Il San Luigi Gonzaga, attraverso la ricerca, l’uso di tecnologie innovative e la formazione dei suoi operatori si propone di offrire prestazioni odontoiatriche d’avanguardia alla più ampia fascia di popolazione possibile.  Un centro odontoiatrico che riesce a conciliare prestazione di alto livello, personale formato e continuamente aggiornato sulle moderne tecnologie e tecniche di chirurgia microinvasiva e sui nuovi materiali con un costo veramente contenuto è possibile solo puntando su ricerca ed innovazione. Questo è appunto il percorso intrapreso dal San Luigi Gonzaga, che ha voluto scommettere appunto sulla rivoluzione apportata dalle nanotecnologie, sul progresso che queste possono portare sia in campo medico che in altri campi, a sulla formazione continua e costante del capitale umano.

San Luigi gonzaga odontoiatria INVISALIGN

Direttiva della Legge 149/2005

—————————————————————————————————————————————————-

San Luigi Gonzaga S.r.l. seguendo le Direttive della Legge 149/2005 con modifiche Unione Europea 2006  realizzerà nel 2016 per Hyaluwell  Integratore, la realizzazione di etichette in Braille per i propri prodotti.

La direttiva è relativa solamente alle confezioni  dei medicinali e i produttori non sono obbligati ad applicarla sugli integratori.

Il Progetto  Hyaluwell sarà il primo Brevetto di Marchio  in Europa ad applicarlo sugli integratori alimentari. Questo aumenterà l’autonomia dei ciechi e degli ipovedenti nell’utilizzo  così importante e necessario di Hyaluwell.
Quindi è un passo in avanti per la nostra società, per abbattere gli ostacoli che ancora oggi rendono ancora difficile la vita nel quotidiano dei non vedenti.
San Luigi Gonzaga per realizzare al meglio il progetto si è avvalso della collaborazione di Associazioni per  ciechi di varie città Italiane.

Infatti, solo attraverso questo importante contributo che gli ha permesso di conoscere a fondo le varie problematiche a cui sono sottoposti quotidianamente coloro che vivono questa condizione, potendo  effettivamente soddisfare le esigenze dei non vedenti.

Ricordiamo che l’alfabeto Braille è uno strumento fondamentale per l’emancipazione dei non vedenti.

A questo ultimamente si sono aggiunte, con l’avvento elle nuove tecnologie, altri mezzi, come gli aiutanti vocali. Ma l’alfabeto Braille resta indispensabile per rendere le persone cieche indipendenti.

Proprio per questo motivo Hyaluwell si è voluto impegnare in questo senso. Perchè il progresso nasce dalle nostre scelte, e il San Luigi Gonzaga crede nel progresso.

Hyaluwell integratore Braille